Stampa questa pagina

L’Università di Torino al top per la sostenibilità ambientale

L'ateneo torinese è al terzo posto in Italia e tra i primi cento al mondo per l'impegno alla riduzione del proprio impatto ambientale

  • Redazione
  • Febbraio 2017
  • Giovedì, 9 Febbraio 2017
 Uccio D'Agostino | Flickr | CC Uccio D'Agostino | Flickr | CC

L'Università di Torino è all'84° posto della classifica internazionale GreenMetric, che valuta la sostenibilità ambientale dei campus universitari. La graduatoria, che conta in tutto oltre 500 atenei, attribuisce all'ateneo torinese un'eccellenza in tema di riduzione dei consumi energetici.

A livello nazionale, Torino ricopre il terzo posto, dopo Venezia Cà Foscari e Bologna.

Oggetti di valutazione della classifica Greenmetric, ideata dall'Università indonesiana di Jakarta, sono la gestione efficiente di acqua ed energia, il riciclaggio dei rifiuti, la mobilità sostenibile e la promozione della tutela ambientale.

Il buon posizionamento dell'ateneo del nostro capoluogo non è casuale: professori, ricercatori, personale tecnico-amministrativo e studenti sono riuniti in 5 gruppi di lavoro impegnati nella promozione di politiche ambientali sostenibili. I risultati dei gruppi di lavoro vengono fatti convogliare all'interno di una rete multidisciplinare costituente il progetto Unito Green Office, nato nel 2016, con lo scopo di trovare soluzioni green in tema di energia, rifiuti, acquisti pubblici ecologici, mobilità e cibo.

L'Unito Green Office, il cui motto è "coltivare idee per l'università sostenibile", è il promotore del "Piano di Azione per la Sostenibilità Ambientale" per indirizzare e guidare le scelte dei prossimi 5 anni dell'Università di Torino in tema ambientale.

Per conoscere questa e le altre azioni è possibile scaricare il Rapporto di sostenibilità dell'Università di Torino.

Potrebbe interessarti anche...

La crisi indotta dalla pandemia ha colpito duramente il turismo montano, in particolare l'industr ...
Le città del Piemonte sono più sostenibili che in passato e anche la qualità delle acque dei f ...
Un gruppo di abitanti e appassionati delle montagne della Val Varaita sta promuovendo la riscoper ...
La Direttiva Biodiversità 2021 impone alle Aree protette nazionali di incrementare le azioni di ...