Stampa questa pagina

'Parchi da gustare' sta cucinando per voi!

Dopo cinque edizioni, di cui l'ultima lanciata e confermata anche nell'anno del Covid, la Regione Piemonte - insieme con gli Enti di gestione delle Aree naturali protette - ha deciso di lavorare nel backstage del progetto 'Parchi da gustare' per arrivare a una VI edizione nel 2022  che si spera possa lasciarsi completamente alle spalle il terribile periodo pandemico. 

 

Giovedì, 20 Maggio 2021
'Parchi da gustare' sta cucinando per voi!

Il 2020 è stato un anno difficile anche per il progetto 'Parchi da gustare' ma, nonostante questo, il 31 dicembre 2020 si è conclusa positivamente la V edizione che però ha registrato una oggettiva difficoltà di Ristoratori e Produttori aderenti all'iniziativa. Difficoltà generali, condizionate dall'impossibilità di svolgere la propria attività in presenza per lungo tempo, e che hanno influito anche nella motivazione e nello slancio degli operatori che hanno aderito, negli anni passati, al progetto che intende portare il valore della biodiversità agro-alimentare a tavola.

Mai come lo scorso anno abbiamo sentito il bisogno di sostenere chi ha deciso di andare comunque avanti e così 'Parchi da Gustare' è partito - come ogni anno, il 24 maggio 2020, Giornata Europea dei Parchi - e si è conclusa il 31/12/2020. 

La V edizione (anno 2020)

L'edizione 2020 di Parchi da Gustare è avvenuta in un contesto particolare, condizionato dalla situazione Pandemica. Pertanto, adeguandosi alle misure di sicurezza tese a contenere la diffusione di Covid-19, ha visto una prima fase 'virtuale' in cui è rimasto centrale il ruolo degli attori economici firmatari di un protocollo di adesione che riconosce una comunità di produttori e ristoratori accomunati dai valori della qualità, sostenibilità e attenzione per il loro territorio in forte relazione con i parchi regionali piemontesi.

Sono stati almeno 120 i ristoranti, 140 i produttori e 27 i parchi piemontesi che nel 2020 si sono riproposti, presentando le loro attività e i propri prodotti in modo virtuale, in attesa di tornare sul terriorio ad acquistare prodotti oppure a gustare deliziose ricette in loco. Un'occasione diversa, quella proposta per l'edizione 2020 ma ugualmente importante per scoprire produttori e ristoratori aderenti all'iniziativa, seguendo i profili social degli stessi operatori economici, dei parchi naturali piemontesi oppure quelli ufficiali di Piemonte Parchi.

Obiettivo dell'iniziativa, divulgare l'importanza della biodiversità anche sotto il profilo agro-alimentare e dare continuità a un progetto che ha l'ambizione di sostenere e promuovere gli operatori economici piemontesi, in un momento di particolare crisi.

Anche nella sua V edizione 'Parchi da gustare' ha dato visibilità ai ristoratori e ai produttori locali che con mani esperte preservano e coltivano materie prime tradizionali che poi abili cuochi trasformano in ricette semplici e gustose oppure in prelibati e elaborati piatti, rintracciando - attraverso le informazioni condivise sulle varie piattaforme social - chi ha 'consegnato a domicilio' (se produttore) oppure chi ha attivato 'menu sospesi' (se ristoratori), ovvero la possibilità di prenotare virtualmente un pasto.

Tutti i dettagli della V edizione (compreso l'elenco degli operatori economici aderenti, suddivisi per area protetta) sono disponibili a questo link

Cosa abbiamo in serbo per il 2021

Rinnovare il progetto: su questo Regione Piemonte e Enti di gestione delle Aree protette lavoreranno nel corso del 2021. Una sorta di messa a punto del "motore" del progetto ' per trovare nuove idee e stimoli che consentiranno a tutti noi, organizzatori e operatori economici aderenti all'iniziaitiva, di ripartire con rinnovato slancio. 

Per il momento non vi anticipiamo nulla... ma continuate a seguirci! Perchè le sorprese non mancheranno! 

 Per saperne di più

Leggi qui i dettagli del progetto

Val all'ultima edizione (2020)

Scarica gli speciali di Piemonte Parchi dedicati a Parchi da Gustare: Le Ricette e i Prodotti