Stampa questa pagina

Parco Alpe Veglia e Alpe Devero

Lunedì, 15 Aprile 2019
Parco Alpe Veglia e Alpe Devero

Carta d'Identità Gastonomica

Il Parco è impegnato nell'opera di difesa della zootecnia alpina e nella valorizzazione dei prodotti tipici. Al Pian dul Sricc in Veglia e sull'alpe Buscagna in Devero l'Ente ha infatti ristrutturato le stalle, nel pieno rispetto della tipologia locale, con annesso laboratorio per la lavorazione casearia. Un analogo intervento è programmato all'alpe La Satta in Devero.
Ancora oggi, sebbene in misura inferiore al passato, in Veglia e Devero ci sono alpeggi dove continua una tradizione produttiva millenaria. Il formaggio prodotto è un tipico formaggio di montagna ottenuto con latte bovino, semigrasso o grasso, a pasta dura, semicotto. Le forme ottenute, dopo una stagionatura minima di 60 giorni, hanno forma cilindrica a scalzo basso e diritto. Sugli alpeggi alti, nel "Grande Est" di Devero, negli alpeggi di Sangiatto e Forno viene prodotto il rinomato Bettelmatt, un formaggio grasso ottenuto lavorando il latte intero, il cui profumo deriva dalle erbe d'alta montagna (in particolare una di esse, l'erba mottolina, che gli conferisce un sapore unico). Di recente (febbraio 2015) è stata riconosciuta a livello europeo la D.O.P. per il "Formaggio Ossolano", ai sensi del Reg. CE 510/06. La valorizzazione del formaggio Ossolano in virtù dei legami economici, ambientali, culturali, simbolici con il territorio, rappresenta un "bene collettivo" per tutta l'Ossola. I pregi naturalistici del territorio del parco sono la condizione principale anche per la produzione dello squisito e pregiato miele di rododendro, raccolto a 1800 m all'Alpe Crampiolo: raro e di difficile raccolta, non viene infatti  prodotto tutti gli anni. Fiore all'occhiello delle produzioni tipiche sono anche i salumi ossolani quali: bresaole (di manzo e tacchino), lonza lardellata, pancetta, violini di capra e di selvaggina , mortadella di fegato e altre prelibatezze. L'Ossola è rinomata anche per le produzioni vitivinicole la cui presenza è storicamente accertata sin dal 1309: Prunent, Tarlap, Ca'd'Maté, Le Gera, Munaloss sono solo alcuni dei vini che si possono degustare accompagnati ai principali piatti della tradizione ossolana o ad una semplice ma gustosissima merenda a base di pane nero, formaggi e salumi.

 

produttori aderenti a #parchidagustare

 

ristoranti aderenti a #parchidagustare