Stampa questa pagina

Sentieri escursionistici a nuovo con l’impegno dei volontari

Bando della Città metropolitana rivolto alle associazioni no profit per la manutenzione della rete escursionistica

La manutenzione dei sentieri locali rappresenta spesso per i Comuni un impegno, anche economico, consistente, e richiede anche la partecipazione attiva dell'associazionismo locale, senza il quale non vi sarebbe manodopera disponibile. La Città metropolitana di Torino ha emesso un bando, rivolto ad associazioni, comitati e organizzazioni no profit, per mettere a disposizione risorse economiche per la realizzazione di interventi di manutenzione ordinaria sulla rete sentieristica locale.

"Valorizzare il patrimonio escursionistico significa contribuire allo sviluppo socio-economico dei comuni montani e rurali, favorendo le attività di promozione turistica" spiega il consigliere delegato allo sviluppo montano Dimitri De Vita "Si tratta di un patrimonio con una diffusione capillare su cui non è possibile intervenire senza una partecipazione attiva dei cittadini, attraverso il coinvolgimento del volontariato locale".

Al bando possono partecipare:

- le associazioni che abbiano sede o che svolgano la loro attività nel/nei settore/i di rete escursionistica interessati dal programma di intervento;

- i comitati, formalmente costituiti, e altri soggetti no profit con personalità giuridica, che abbiano sede o che svolgano la loro attività nel/nei settore/i di rete escursionistica interessati dal programma di intervento.

Il bando prevede un ammontare complessivo di diecimila euro; per ciascun beneficiario il contributo (che rappresenta in ogni caso il 90% delle spese) massimo, a fondo perduto, sarà di duemila euro.

Sono oggetto del bando l'acquisto materiali di consumo: vernici, pennelli, mascherine, carburanti, lubrificanti ecc.; l'acquisto di paleria, tavolame, graffe, chiodi, viti, profilati metallici ecc...; il noleggio di attrezzature meccaniche (motoseghe, decespugliatori); l'acquisto di piccoli utensili; la realizzazione di cartelli segnaletici conformi alle disposizioni della Regione Piemonte; l'acquisto dei dispositivi di protezione individuale (e le spese di trasporto, vitto e alloggio dei volontari.

I progetti di manutenzione della sentieristica, che dovranno esser concordati fra i partecipanti al bando e i Comuni interessati dagli interventi, dovranno essere realizzati entro dicembre 2019

Un Commissione valuterà i progetti che devono essere presentati entro e non oltre il 30 ottobre.

Tutte le informazioni sul sito della Città metropolitana di Torino

 

Potrebbe interessarti anche...

I risultati del monitoraggio della Goletta dei Laghi di Legambiente sui laghi d'Orta, Avigli ...
L'allarme lanciato dall'ISPRA: occorre non perdere tempo per salvare specie come la foca monaca e ...
Domenica 19 luglio riaprono, con le limitazioni rese necessarie per contenere la diffusione del c ...
E' in vigore la regolamentazione estiva della Strada Provinciale 173 del Colle dell'Assietta ...