Il piviere tortolino, mimetico e puntuale migratore

  • testo e foto di Luca Giordano
  • Gennaio 2017

Torna negli stessi luoghi, negli stessi identici tratti di prateria in cui erano stati l'anno precedente. Il margine di "errore" del piviere tortolino è strettissimo, al massimo qualche decina di metri. C'è qualcosa di magico in questa precisione, che accresce il senso di magia che suscita questo volatile

La prima met√† di settembre volge al termine ed √® quasi giunto il momento, per i pivieri tortolini, di riprendere il loro incredibile viaggio. Questi affascinanti limicoli, che in primavera costruiscono i loro nidi nelle zone pi√Ļ selvagge dell'estremo Nord Europa, arrivano sulle Alpi a fine agosto e vi sostano per pochissimi giorni, giusto il tempo di rifocillarsi e ripartire in direzione dei quartieri di svernamento.

Questi uccelli, che trascorreranno i mesi pi√Ļ freddi dell'anno tra Africa Settentrionale e Medio Oriente, sono caratterizzati da un piumaggio dalle sfumature beige e marroni: colorazione ideale per animali che, mentre si muovono a zonzo tra la giallastra erba autunnale delle praterie alpine, fanno affidamento sul mimetismo per nascondersi alla vista dei potenziali predatori.
Durante il loro breve soggiorno ad alta quota, i pivieri tortolini alternano momenti di riposo ad altri di frenetica caccia: grilli e cavallette sono di gran lunga le loro prede preferite.

E' bello camminare per le montagne, in questa stagione particolare, per riuscire a scorgere questi affascinanti volatili. Quando mi capita di incontrarli mi soffermo a osservarli per ore, interrogandomi su quali oscure leggi di natura li abbiano condotti ancora una volta sulle "mie" montagne. Ogni anno ritrovo i pivieri negli stessi luoghi, negli stessi identici tratti di prateria in cui li avevo fotografati dodici mesi prima: il loro margine di "errore" è strettissimo, al massimo qualche decina di metri. C'è qualcosa di magico in questa precisione, qualcosa di forte e imponderabile che affascina il grande amante della natura che è in me.

www.lucagiordanophoto.com

www.facebook.com/LGNaturePhotography

Editore Regione Piemonte - Piazza Castello 165 - Torino | Registrazione Tribunale di Torino n. 5944 del 17/02/2006

Torna su